Italiano

Saint. Louis, nello stato del Missouri, si trova sulle rive del fiume Mississippi, nel cuore degli Stati Uniti d’America. Seppur considerato parte del Midwest, la città offre al turista la sintesi perfetta della gentilezza del sud, l’operosità del nord, la storia avvincente dell’ovest e l’elegante architettura dell’est.

Il nome Saint Louis fu dato in onore di Luigi IX, il Re Crociato di Francia. La città fu fondata nel 1764, quando Pierre Laclede e August Chouteau, commercianti di pellami risalirono il fiume partendo da New Orleans.

 

La “Strada Madre” e Saint Louis

La Route 66, la leggendaria “Strada Madre”, proprio a Saint Louis ha una delle sue diramazioni più interessanti, ed è da lì che bisognerebbe iniziare. Con i suoi 4000 chilometri, la Route 66 – inaugurata nel 1926 – ha attirato generazioni di viaggiatori che da est si dirigevano verso ovest, da Chicago alla costa del Pacifico della California. La leggenda dell Route 66 è testimoniata oggi dalle attrazioni che, dappertutto, costeggiano una delle autostrade più famose e interessanti del mondo.

Il tratto di Route 66 che attraversa Saint Louis offre al turista a possibilità di camminare o andare in bicicletta sull’Old Chain of Rocks Bridge, tratto del fiume Mississippi della Route 66 e oggi il più grande ponte pedonale del mondo. Dal ponte, incredibile è la vista sul centro di Saint Louis e sulle torri di approvigionamento d’acqua, strane costruzioni a forma di castello. Sul ponte, a gennaio, sono possibili escursioni speciali di osservazione delle aquile.

Il punto più dolce della Route 66 è a sud di Saint Louis: il Ted Drewes Frozen Custard, dove gli abitanti della città mangiano… cemento. Il “cemento” è un frullato di latte freddo con crema pasticcera e vaniglia, da guarnire con frutta, noci o sapori. È lavorato fino ad ottenere un composto così solido da essere servito capovolto. E poi, sempre sulla Route 66, il Meramec Caverns, una grotta immense, in passato rifugio del fuorilegge Jesse James. Aperta negli anni ’30, è l’attazione turistica più antica della Route 66.

Per saperne di più sul tratto di Route 66 che attraversa Saint Louis, consultare lo speciale opuscolo dedicato alla Route 66. 

 

Saint Louis e le sue note

Il Blues è nato qui, e risuona, di sera in sera, in tutti i locali e pub della città, W.C Handy compose il pezzo  blues più famoso del mondo in onore della città, il “St. Louis Blues.”. Il blues è la musica della malinconia, ma a Saint Louis, nei suoi bar e nei suoi locali, scoprirete quanto dolce e bella possa essere la malinconia.

A cinque minuti a sud del Gateway Arch, si susseguono i locali del blues, nei palazzi a mattoni rossi di Soulard, il quartiere della città più interessante per il Blues. Per ascoltare musica blues dal vivo, sette giorni su sette, andate al BB’s Jazz, al Blues & Soups e al Broadway Oyster Bar. I due locali sono vicini l’uno all’altro.

Nel quartiere Laclede’s Landing, dedicato all’intrattenimento e conosciuto semplicemente come “The Landing”, la musica risuona sulle strade di ciottoli, suonata nei locali e nei ristoranti ricavati in vecchi magazzini del diciannovesimo secolo e restaurati. Ogni anno, nel fine settimana del Labor Day, a Laclede’s Landing si tiene il Big Muddy Blues Festival, con esibizioni di orchestre blues in molti punti del quartiere.

Il National Blues Museum sottolinea l’importanza della musica delle radici della nazione, i suoi musicisti e il ruolo che il blues ha avuto nella storia del jazz, del rock ‘n’ roll, dell’R&B ed anche della musica country. Esposizioni interattive, riproduzioni, programmi educativi e un teatro da 150 posti regalano ai visitatori il meglio del blues. È possible creare la propria canzone blues in una serie di stazioni dedicate, in vari punti del museo.

I locali notturni e i ristoranti su Washington Avenue, nel centro di Saint Louis, si trovano in quelli che in passato erano magazzini e soffitte, e che ospitavano fabbriche di vestiti e di scarpe quando Saint Louis era la capitale dell’industria dell’abbigliamento.

Ne quartiere Loop, una zona molto viva di sei isolati, a soli 12 chilometri dal centro di Saint Louis, è possible camminare tra i locali di musica, su marciapiedi punteggiati da stelle in ottone e biografie che rendono omaggio ai cittadini più important di Saint Louis, tra cui Ike e Tona Turner, Miles Davis, Scott Joplin, Johnnie Johnson, Chuck Berry e tante altre leggende della musica di Saint Louis.

 

Un luogo senza eguali

Il simbolo di Saint Louis è il Gateway Arch, magnifico e conosciuto a livello mondiale, che domina la città. 192 metri di altezza, acciaio inossidabile. Una vera scultura completata nel 1965 come memoriale in onore del Presidente Thomas Jefferson, il Louisiana Purchase – che acquistò buona parte dell’ovest degli Stati Uniti dalla Francia – la visione di Jefferson di Stati Uniti continentali. È il monumento più alto degli Stati Uniti e si trova sulle rive del fiume Mississippi, a Saint Louis. Un sistema di tram in ciascun tratto dell’Arco porta i turisti al punto più alto dell’arco catenario, da cui godere di una vista eccezionale della città. Il 3 luglio 2018, il Gateway Arch ha riaperto al pubblico, stupendamente rinnovato, dopo un’opera di ripensamento e di potenziamento del collegamento tra il fiume Mississippi e Saint Louis. Il Gateway Arch è parte integrante del nuovo Gateway Arch National Park (l’ex Jefferson National Expansion Memorial) e comprende il Museum of the Arch che ripercorre la storia dell’espansione verso ovest in sei aree tematiche, Riverboats al Gateway Arch e il Old Courthouse.

Il Forest Park, che si estende su 526 ettari, al centro dell’area metropolitana di Saint Louis e delle sue maggiori attrazioni, lo Zoo, Art Museum, Science Center, History Museum e molte altre, accoglie i turisti che vengono a Saint Louis con innumerevoli attività gratuite o molto economiche. Lo Zoo di Saint Louis, di 36 ettari, raccoglie più di 18000 animali di tutto il mondo. Il Saint Louis Art Museum era, in origine, il Palazzo delle Belle Arti dell’Esposizione delle Louisiana del 1904, conosciuta anche come la Fiera Mondiale di Sant Louis. Lo spazio è uno dei musei più completi ed importanti del paese, con opere di eccezionale valore di tutte le culture e di tutte le epoche. Il Saint Louis Art Center ha più di 700 esposizioni e comprende l’OMNIMAX®, teatro a cupola di quattro piani. Il Missouri History Museum è dedicato alla documentazione e alla comprensione della storia della regione di Saint Louis. Ogni attrazione offre una entrata generale gratuita.

La St. Louis Union Station, una stazione ferroviaria del 1894 e Patrimonio Nazionale, era una volta una delle più grandi e belle stazioni del paese. Un parco ferroviario all’aperto organizza spettacoli notturni di fuoco e luci sul soffitto della elegante Grand Hall, un gioco di proiezione di luci a 3 dimensioni. Al momento sono in corso miglioramenti, tra cui il Saint Louis Aquarium, di 38 metri, con apertura programmata per la fine del 2019. Il nuovo acquario illustrerà la vita sottomarina degli oceani e dei fiumi del mondo e offrirà ai visitatori esperienze educative. Nel 2019 aprirà anche una ruota panoramica di 60 metri, che permetterà ai turisti di dominare Saint Louis dall’alto.

Assolutamente da non perdere è una visita, unica nel suo genere, al City Museum. Bembini e adulti possono godere delle attività e delle mostre ospitate in questa antica fabbrica di scarpe, con molte grotte e passaggi, un piccolo circo, un museo dell’architettura, un museo delle stranezze e moltissime diapositive. Il City Museum è un paradiso del riciclo, con molte delle esposizioni ricavate da prodotti originariamente destinati ad altro uso.

Il Missouri Botanical Garden (chiamato, localmente, Shaw’s Garden) è un’oasi urbana di 31 ettari, istituzione ufficiale di Saint Louis dal 1959. È considerato tra i tre più importanti Giardini pubblici del mondo, ed il primo giardino botanico di questo tipo creato negli Stati Uniti.

 

I nostri tanti sapori

Saint Louis ama il cibo ed è famosa per i suoi mille eccezionali ristoranti. Ed allora, via con forchetta e coltello per una vera esperienza di gusto! Nelle cucine dei ristoranti chef di alto livello creano ogni tipo di cibo. Eleganti bisteccherie, bistrò alla moda di stile europeo, caffè con giardino  e barbecue. Qualsiasi sia la vostra preferenza, la troverete semplicemente accomodandovi nei ristoranti di Saint Louis.

Esplorate i sapori del mondo nelle nazioni unite del cibo della nostra città, il cuore vero di Saint Louis, ad esempio Soulard, The Loop, Grand South Grand e Central West End dove i caffè all’aperto si susseguono a belle case, boutique e gallerie.

Al The Hill, ristorante italiano, trattorie e negozi familiari di dolci offrono cibi che aspettano solo di essere scoperti. A Saint Louis c’è il famosissimo Tony’s, considerato uno dei migliori ristoranti italiani degli Stati Uniti.

Impossibile lasciare Saint Louis senza aver provato almena una di queste prelibatezze “Saint Louis”:

  • Toasted Ravioli – ravioli con ripieno di carne, fritti e serviti con salsa marinara. I “T-revs” sono sempre presenti come antipasti nei menu di tutti i ristoranti di The Lou.
  • Ted Drewes Frozen Custard – Un piatto iconico della Route 66. “Cemento”, ossia un frullato di latte talmente denso da essere servito capovolto senza che ne cada neanche una delle preziosissime gocce.
  • St. Louis-Style Pizza – Crostino friabile con formaggio Provel – un incontro tra formaggio svizzero, provolone e cheddar, tagliato a quadrati e guarnito a scelta con carne e verdure. All’origine di tutto, Imo’s Pizza.
  • Gooey Butter Cake – Un delizioso discendente dei panifici dei grandi quartieri tedeschi di Saint Louis. Il nome di questo locale non lascia dubbi.
  • Quartiere tedesco di Saint Louis. Inutile aggiungere altro.
  • BBQ Pork Steaks – mangerete fino all’ultimo boccone se state cercando una bistecca di maiale in un ristorante BBQ, e a Saint Louis è garantito. Il taglio fine dalla spalla di maiale è uno dei piatti preferiti a Saint Louis per la carne grigliata.
  • St. Louis-Style Ribs – Le St. Louis ribs sono costolette di maiale, ricavate dalla parte inferiore delle costine. Sono preparate tagliando il petto d’osso della carne per poi separare le costolette.
  • St. Paul Sandwich – Uovo fritto Foo Young su pane bianco, si trova solo in ristoranti cinesi di tutta Saint Louis.
× SEE & DO DINING & NIGHTLIFE SHOP STAY 25 THINGS TO DO NEIGHBORHOODS ITINERARIES DAY TRIPS